Immagine

Di fatto in Italia a tutt’oggi ancora non esiste una legislazione precisa, anche se nel DM del Ministero della Salute (“Verso un piano di azioni per la promozione e la tutela della salute delle donne e dei bambini”) dell’8 marzo 2007 era previsto che:  ” ….Nell’ambito dell’attività di ricovero ordinario fossero altresì garantite le prestazioni assistenziali al neonato sano, nonché le prestazioni necessarie e appropriate per la diagnosi precoce delle malattie congenite previste dalla normativa vigente e dalla buona pratica clinica, ivi inclusa la diagnosi precoce della sordità congenita congenita”

Annunci