…..ci dispiace constatare che il nuovo servizio dell’Agenzia delle Entrate, denominato “Entrate in video”,[1]è un servizio NON accessibile alle persone sorde e ciò, nonostante che le nuove tecnologie oggi permettano, a costo zero, di inserire i sottotitoli in ogni video; sottotitoli indispensabile per una piccola fascia della popolazione (le persone sorde) ma che, possono essere un ausilio in grado rendere la vita più facile a tutti quelli che li vogliono scegliere in aggiunta alla voce narrante del video. Noi non stiamo chiedendo una strada diversa ma semplicemente atti di progettazione inclusiva e universale; pari diritti e pari doveri……


[1] http://www.youtube.com/user/Entrateinvideo

Annunci